Dal 6 Ottobre 2020 i tetti massimi di spesa dell’Allegato I sono diventati un problema per molti serramentisti...

…ma ecco la soluzione definitiva per vendere con i giusti margini e senza rimetterci o rischiare di fare brutta figura con il cliente, grazie all'asseverazione senza pensieri (è tutto a carico nostro!)

Dal 6 Ottobre 2020 il rispetto dei prezzi dell’Allegato I è diventato (in molti casi) un problema per diverse aziende di serramenti e showroom di porte e finestre.

Forse conosci già che cos’è successo, soprattutto se hai fatto dei lavori prima del 6 Ottobre 2020, quando non c’erano i famosi limiti di prezzo al metro quadro.

Prima di quella data, inoltre, la dichiarazione del fornitore riguardava SOLO i requisiti tecnici dell’intervento.

Ti bastava appunto rispettare i requisiti tecnici e potevi anche sostituire l’asseverazione (in alcuni casi semplici, come stabilito dall’ENEA).

Ma dal 6 Ottobre, il rispetto dei soli requisiti tecnici NON basta più per la dichiarazione del fornitore. 

Per farla breve: per i titolari di aziende di serramentisti o showroom di porte e finestre, è diventato più difficile chiedere il “giusto”. Perché qui non si tratta di guadagnare più del dovuto, ma di chiedere il “giusto” per fare un bel lavoro al cliente finale, senza ingegnarsi a inventare servizi accessori, per “aggirare” il prezzo massimo al metro quadro dell’Allegato I.

Perché ora, oltre ai requisiti tecnici, è necessaria anche la congruità delle spese.

La congruità delle spese (punto 13.1, allegato A del DM 06/08/20) obbliga a rientrare nei tetti massimi di spesa al metro quadro detraibili.

Facciamo un esempio molto semplice:

Risultato?

Il tuo cliente può detrarre il 50% dal tetto massimo di 15.000 € e non dall’importo complessivo dei lavori pari a 20.000 €.

Questo perché, appunto, c’è un tetto massimo di spesa “detraibile” al m². 

Se poi questo lavoro è ad esempio in un fabbricato sottoposto a vincolo, per cui i nuovi serramenti devono rispettare le stesse caratteristiche estetiche di quelli esistenti, non si può fare riferimento ai 750,00 €/m²  dell’Allegato I, per ovvi motivi.

Come già detto, non perché si voglia marginare oltre i limiti del consentito, semplicemente perché ci sono dei casi oggettivi, in cui non si può far riferimento all’Allegato I

Ed è proprio in casi come questi, o comunque ovunque vi siano dei limiti oggettivi, che possiamo aiutarti con il nostro servizio di  Asseverazione Serramenti, andando a redigere un computo metrico in cui dettagliamo e asseveriamo i costi del lavoro. 

Ma attenzione!

Perché in questi casi l’asseverazione non può essere sostituita dalla dichiarazione del fornitore o produttore, ma appunto c’è bisogno di una figura terza abilitata, che asseveri quell’importo che va oltre i massimali dell’Allegato I.  

Senza entrare troppo nel tecnico, se hai un’azienda di serramenti o uno showroom di porte e finestre, avrai notato anche tu che con i cambiamenti successivi al 6 Ottobre:

Questo non significa che non c’è una via di uscita, ma allo stesso tempo:

Se ti rivedi in almeno una delle cose appena elencate, da oggi puoi finalmente risolvere tutti i problemi che bloccano tante aziende di serramenti e showroom di porte e finestre 

e finalmente  vendere i tuoi serramenti a prezzi congrui grazie all’asseverazione senza pensieri.

E lo puoi fare proprio ora grazie a…

Asseverazione Serramenti, il primo sistema di asseverazione dei serramenti senza pensieri e responsabilità per te, tutto a carico di noi progettisti

Mi chiamo Guido Alberti e sono – come te – un addetto ai lavori nel settore dei serramenti.

Sono nato e cresciuto a “pane e finestre” e dal 2012, prima con il blog posaqualificata.it – che è oggi il riferimento per la posa dei serramenti – e poi con Sistema Finestra – il sistema di marketing e gestione per aziende di serramenti e showroom di porte e finestre – porto aziende e showroom ad aumentare i profitti e migliorare la gestione.

Con Asseverazione Serramenti ho creato un servizio specifico per aiutarti a vendere i tuoi serramenti a prezzi congrui grazie all’asseverazione dei serramenti senza pensieri e senza responsabilità da parte tua, effettuata dal mio staff di ingegneri e progettisti.

Devi infatti sapere che sono anche socio di Restruktura Srl, una società di ingegneria che con il progetto Ecobonus in Fattura si occupa di Superbonus 110% (che, come sai, comporta asseverazioni ancora più complesse di quelle per l’Ecobonus).

Se anche tu hai dovuto “prendere le misure” dopo i cambiamenti del 6 Ottobre, con Asseverazione Serramenti puoi finalmente liberarti da tutti i problemi di “non starci dentro con le spese” o di dover lasciare dei cantieri “particolari” per via dei margini ridotti del tuo lavoro.

E puoi finalmente concentrarti soltanto a fare il tuo lavoro, differenziarti dalla concorrenza e dare ai tuoi clienti la soddisfazione di ottenere il massimo incentivo e un lavoro fatto a regola d’arte.

In più, puoi farlo in tutto e per tutto senza pensieri, perché il processo di asseverazione è a carico nostro e dei nostri progettisti.

Con Asseverazione Serramenti non devi pensare a nulla né compilare nessuna pratica: ti seguiamo noi in tutti i passi con la nostra società di ingegneria

Non vorrei sembrare “presuntuoso”, ma puoi già vedere da te la differenza che c’è tra Asseverazione Serramenti e tutte le offerte presenti del nostro settore.

Perché questa differenza è semplice: ad oggi, nessuno ti offre un servizio simile.

Oggi, il rilascio di una asseverazione per i tuoi serramenti riguarda:

Per farla breve: in un modo o nell’altro, o ci rimetti di tasca tua o ci rimette il cliente finale

Perché, diciamocela tutta, va bene che con gli incentivi lo Stato vuole darti i soldi (e magari tu non sai come “prenderli”)… 

… ma certamente lo Stato non intende dare soldi in cambio di “fregature”!

Le modifiche dal 6 Ottobre in poi servono infatti a evitare i “furbetti” o i “golosi” che “gonfiano” irregolarmente i costi per lucrare sugli incentivi.

E sono certo che tu non fai parte di questa categoria, perciò c’è solo una strada da seguire.

Devi studiare, a seconda del lavoro, quali condizioni sussistono davvero per l’asseverazione dei tuoi serramenti.

Ad esempio, l’installazione di serramenti in edifici “storici” o sottoposti a vincoli urbanistici, una particolare esposizione delle vetrate o ancora le soluzioni prestazionali specifiche per edifici particolari (e molti altri casi).

E quando le hai trovate, devi rivolgerti comunque ad un progettista che si occuperà effettivamente dell’asseverazione.

Puoi fare come hai appena letto, oppure puoi rivolgerti direttamente alla prima soluzione definitiva per l’asseverazione dei tuoi serramenti, l’unica gestita da una società d’ingegneria con la sua squadra di progettisti.

Progettisti che lavorano ogni giorno con le complesse asseverazioni Superbonus 110% e che porteranno agevolmente al risultato anche le tue asseverazioni.

Faremo praticamente TUTTO noi e ti seguiremo passo dopo passo:

Tu ci presenti il tuo caso, il tipo di lavoro e le soluzioni che hai pensato.

Noi gestiamo l’asseverazione per te, liberandoti tempo per concentrarti sul tuo lavoro e sui tuoi clienti.

Noi procediamo all’asseverazione con te e per te, senza alcun pensiero o responsabilità da parte tua perché è tutto a carico nostro.

Forse a questo punto potresti avere qualche domanda o richiesta… ecco perché ti invito a cliccare qui per ricevere una consulenza gratuita oppure chiamare direttamente il numero verde gratuito 800 946 622.

Asseverazione Serramenti non è solo un servizio unico, è il sistema completo per asseverare i tuoi serramenti e vendere di più

Se stai ancora pensando di richiedere una prima consulenza gratuita e senza alcun impegno per te, voglio darti ancora un po’ di informazioni per accompagnarti nella scelta.

Potresti cercare “Guido Alberti” su Google e trovare il mio nome nelle oltre 60 aziende di serramenti e showroom di porte e finestre che ho seguito in questi anni in consulenza.

Oppure potresti sentir parlare di me sulle riviste Nuova Finestra, Show-Room Porte e Finestre o sul sito guidafinestra.it, tra i più importanti riferimenti nel nostro settore.

O ancora potrebbe tornarti utile sapere anche che, come addetto ai lavori, sono anche esperto CasaClima ed Esperto Finestra Qualità CasaClima, Consulente e Artigiano Passivhaus e Operatore Termografico di II livello ISO 9712.

In più, partecipo al gruppo di lavoro in Uni per la scrittura delle principali norme inerenti la posa dei serramenti (e ho partecipato alla scrittura delle UNI 11673). 

È proprio la doppia conoscenza, tecnica e di gestione del nostro settore, che mi ha portato a ideare Asseverazione Serramenti per renderti la vita più facile e dedicarti finalmente al tuo lavoro in azienda o showroom, senza più pensieri e responsabilità per le asseverazioni.

Ora tocca a te, richiedi la tua consulenza gratuita con Asseverazioni Serramenti!

Adesso tocca a te e… basta fare una semplice azione.

Se vuoi finalmente asseverare i tuoi  importi di spesa dei serramenti senza pensieri e senza occuparti di nulla, l’unica semplice azione da fare è compilare il modulo che trovi qui e richiedere la tua consulenza gratuita con Asseverazione Serramenti.

Non dovrai pagare nulla, non c’è nessun impegno e nessun costo “a sorpresa”.

Semplicemente, compila il modulo con il tuo nome, cognome, email e numero di telefono e clicca sul pulsante per inviare la richiesta.

Ti contatteremo entro 24 ore, ascolteremo le tue esigenze e ti mostreremo in modo semplice e chiaro come asseverare i tuoi serramenti senza pensieri e vendere a prezzi e margini più alti.

Compila subito il modulo qui sotto e ricevi la tua consulenza gratuita!

Ecco le risposte alle domande più frequenti

Risposta: , assolutamente gratuita al 100%! Non c’è nessuna strana “sorpresa” e non ti venderemo nulla. Ascolteremo le tue esigenze e potrai chiederci tutto quello che vuoi sull’asseverazione dei tuoi serramenti.

Risposta: Anche in questo caso, la risposta è . La responsabilità dell’asseverazione è tutta a carico nostro e puoi davvero stare “senza pensieri”!

Risposta: La nostra squadra di progettisti si occuperà in prima persona dell’asseverazione dei tuoi serramenti. Come hai letto, siamo una società di ingegneria che lavora tutti i giorni con le complesse asseverazioni Superbonus 110% e può quindi rendere ancora più agevoli anche le tue asseverazioni.

Risposta: È tutto a carico nostro e a te non toccherà nessuna penale o pagamento di alcun tipo. Ce ne occuperemo noi e troveremo la soluzione più adatta e porteremo l’asseverazione a risultato

hai qualche domanda prima di effettuare la richiesta?

Realizzato da

Asseverazioneserramenti.it è un progetto di RESTRUKTURA SRL // Via Roma, 60 85050 Villa D'Agri //
P.IVA: 02087420762 - Privacy Policy - Cookie Policy